Misure Fisiche

C.P.G. Lab, al fine di adempiere a quanto disposto dalle normative in vigore, offre ai Clienti la propria consulenza proponendo diversi servizi. E’ dotata di personale specializzato e idonea strumentazione per la valutazione di numerose misure fisiche. Al termine dei rilievi viene elaborata una relazione tecnica sull’indagine effettuata, completa di valutazione di conformità alla normativa vigente (D.Lgs.81/08) ed alle norme tecniche di riferimento.

Microclima

ambiente

Il microclima è determinato dall’insieme dei fattori (es. temperatura, umidità, velocità dell’aria) che regolano le condizioni climatiche di un ambiente chiuso o semi-chiuso. Nell’ambiente di lavoro influisce quindi notevolmente sulla salute e sul rendimento di un lavoratore.

Nell’analisi del microclima sono previsti:

  • ambienti moderati, con condizioni vicine a quelle ideali per l’organismo umano, in cui il nostro corpo è in grado di apportare i necessari aggiustamenti per assicurare idonee condizioni di salute;
  • ambienti severi caldi e ambienti severi freddi, nei quali le esigenze produttive determinano la presenza di alte o basse temperature e in cui risulta quindi necessario prevedere dei tempi massimi di esposizione e fornire ai lavoratori degli opportuni dispositivi di protezione individuale.
  • C.P.G. è dotata della strumentazione e software necessari allo studio, misura e verifica del microclima negli ambienti di lavoro, secondo le normative vigenti.

    Inoltre è accreditata Accredia per la Determinazione e interpretazione dello stress termico da freddo con l’utilizzo dell’isolamento termico dell’abbigliamento richiesto (IREQ) e degli effetti del raffreddamento locale (> 5°C) con metodo UNI EN ISO 11079:2008 e per la valutazione dello stress termico per l’uomo negli ambienti di lavoro, basata sull’indice WBGT (Tg < 100°C) con metodo UNI EN 27243:1996.

    Rumore

    Il nostro laboratorio si occupa di indagini fonometriche sia in ambiente esterno che in ambienti di lavoro.

    Valutazione previsionale dell’impatto acustico ai sensi della "legge Quadro sull'inquinamento acustico” n.447 del 26/10/1995

  • Rilevazioni fonometriche sempre più precise ed immuni alla interferenza delle condizioni climatiche ed eventi occasionali. La nostra strumentazione permette di effettuare, programmando il fonometro, misurazioni prolungate nel tempo e in modo continuativo.
  • Predisposizione della relazione tecnica per la definizione dell’impatto acustico prodotto dalle attività nell’ambiente esterno ed eventuale gestione dei rapporti con gli Enti preposti.
  • C.P.G. è accreditata Accredia per la valutazione del livello di rumore esterno prodotto da infrastrutture industriali ed artigianali con metodo DM 16/03/1998 GU n°76 01/04/1998.
  • Protezione dei lavoratori contro i rischi di esposizione al rumore durante il lavoro ai sensi del Titolo VIII Capo II del D. Lgs. 81/2008

  • Valutazione del rischio rumore per gli addetti aziendali con misurazione dei livelli di esposizione al rumore. La valutazione consiste nel determinare il livello di esposizione giornaliera al rumore (Lex, 8h) per ogni singola mansione.
  • Redazione della valutazione del rischio specifica, che ha una validità di quattro anni e deve essere ripetuta in occasione di ogni cambiamento che vada ad influire nel processo produttivo e relativi livelli di esposizione.
  • C.P.G. è accreditata Accredia per la determinazione del Livello equivalente di pressione sonora, livello di esposizione personale al rumore (da calcolo) e livello di pressione acustica di picco con metodo UNI 9432: 2011 + UNI EN ISO 9612: 2011
  • RUMORE

    Vibrazioni

    vibrazioni

    Il D. Lgs. 81/08 (capo III titolo VII) impone alle aziende di effettuare una serie di adempimenti in base all’esposizione alle vibrazioni cui è sottoposto il lavoratore.

    C.P.G. effettua la valutazione del rischio vibrazione e fornisce consulenza in merito agli adempimenti necessari ad evitare danni agli operatori interessati.

    I tecnici del settore effettuano le misure con opportuna strumentazione (accelerometro) e si occupano della stesura della valutazione del rischio specifico, comprendente l’esposizione sia a vibrazioni del sistema mano-braccio (attrezzature manuali) sia a vibrazioni del corpo intero (carrelli elevatori, automezzi, etc.).

    Campi Elettromagnetici

    Il D. Lgs. 81/08 (Capo IV titolo VII) regolamenta l’esposizione ai CEM in ambiente di lavoro.

    Gli strumenti domestici, elettrici e industriali con i quali veniamo in contatto ogni giorno producono campi elettrici e magnetici. Negli ultimi anni la diffusione crescente della tecnologia ha provocato un incremento di sorgenti di campi elettrici e magnetici (CEM). Questa diffusione ha quindi destato interesse per i possibili rischi per la salute connessi al loro utilizzo.

    C.P.G. Lab dispone di strumentazione e tecnici qualificati per la misurazione dell’inquinamento elettromagnetico e la successiva valutazione dell’esposizione dei lavoratori ai campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici.

    magnetismo

    Radiazioni Ottiche Artificiali (ROA)

    radiazioni

    Il D. Lgs. 81/08 (Capo V titolo VII) disciplina l’esposizione alle radiazioni ottiche artificiali in ambiente di lavoro. La radiazione ottica comprende le componenti dello spettro elettromagnetico con lunghezza d’onda inferiore ai campi elettromagnetici e superiore alle radiazioni ionizzanti.

    C.P.G. effettua la valutazione dell’esposizione professionale a radiazioni ottiche artificiali per ogni tipo di sorgente presente all’interno di un insediamento produttivo. Vengono infatti sottoposte a verifica tutte le sorgenti di radiazioni ottiche artificiali presenti nel ciclo produttivo aziendale (laser, UV, infrarossi, etc.).

    C.P.G. è accreditata Accredia per la valutazione dell’ esposizione dei lavoratori alle radiazioni ottiche artificiali: radiazioni ottiche non coerenti ad esclusione degli indici e, f Tabella 1.1, Allegato XXXVII ((220 - 2880 nm))2880 nm)).